• 09 MAR 14

    REIKI

    Che cosa è il Reiki ?

    Il REIKI è un antichissimo metodo di guarigione naturale.

    Il termine è di origine Giapponese e si compone di due sillabe: REI-KI.

    “KI  “descrive l’energia o forza vitale di ogni organismo vivente, ” REI” ne indica l’aspetto unitario, globale, universale.

    Il termine è quindi usualmente tradotto come “Energia Vitale Universale”.

    Reiki è infatti l’arte di armonizzare e riportare nel giusto equilibrio la propria energia “individuale” con quella “universale” , avviando progressivamente nel nostro interno un processo globale di autoguarigione naturale, che può aiutarci secondo un modello che potremmo definire “olistico” su più piani, a livello di salute fisica , psicoemotiva , relazionale.

    Ritrovando un contatto più naturale con questa realtà attorno e dentro a noi, possiamo quindi innescare un processo di “autoguarigione” del nostro corpo e della nostra mente, donando Amore , Gioia e Salute a noi stessi e agli altri.

    Quali sono gli effetti del Reiki sulle persone che ricevono un trattamento ?

    Reiki porta energia fresca all’ organismo stimolandone la vitalità e le difese naturali. La persona che riceve il trattamento tende quindi a liberarsi in modo spontaneo di tutto ciò che ne opprime il naturale stato di salute.

    Un profondo rilassamento psicofisico, una sensazione di benessere globale, una maggiore energia nell’affrontare la vita, gioia e buonumore, sono normalmente le reazioni immediate che conseguono al trattamento.

    Al di là di ciò gli effetti del Reiki dipendono essenzialmente dalle condizioni di partenza del paziente e dal motivo che ha spinto a farne uso.

    Eliminazione delle tossine, alleggerimento di dolori acuti e cronici, rigenerazione dei tessuti sono solo alcuni dei più evidenti risultati che si possono facilmente ottenere.

    Reiki agisce infatti come un liquido che aderisce spontaneamente alle pareti del recipiente che lo contiene senza alcun intervento specifico da parte nostra ed interviene quindi spontaneamente proprio là dove più ne abbiamo bisogno.

    Ci sono controindicazioni o pericoli nel dare o ricevere Reiki ?

    Una delle cose che più mi affascinò del Reiki fin dall’inizio, è proprio la sua assenza di controindicazioni sia nel dare che nel ricevere.

    Al contrario, dopo aver eseguito correttamente un trattamento, ci si sente direi meglio di prima, ritemprati, sereni e con un senso di gratitudine nel cuore.

    Anche per chi riceve non si presenta alcuna controindicazione.